Trasferta a Zurigo per le eccellenze valtellinesi. Domenica una giornata speciale al Kulturhaus per promuovere il nostro territorio e i suoi prodotti.

Iniziativa istituzionale e di promozione

L’evento è nato su impulso di Provincia, Ambasciata di Italia in Svizzera e Banca Popolare di Sondrio. L’iniziativa si colloca nel contesto della seconda Settimana della cucina Italiana nel mondo. Rientra nel novero di analoghe azioni che è ormai nella consuetudine della Bps promuovere nell’ottica di infondere un rinnovato slancio allo sviluppo dell’economia valtellinese, avviando e implementando relazioni commerciali con importatori, in questo caso svizzeri, potenzialmente interessati alle prelibatezze prodotte in Valtellina.

Istituzioni in prima fila

L’evento è coordinato dall’Ambasciata d’Italia a Berna, dal Consolato Generale a Zurigo, dall’Agenzia nazionale italiana del turismo (Enit), dall’Istituto nazionale per il commercio estero (Ice), dalla Camera di Commercio Italiana in Svizzera (Ccis), ed è realizzato in collaborazione con Bps e Valtellina Turismo, nell’ambito del rinnovato progetto di valorizzazione turistica che vede impegnati Regione, Provincia, Cciaa, Bim e l’Unione Cts.

Leggi anche:  Due medaglie d'argento per il Melavì Focus Bike a Silvelle

Eccellenze valtellinesi sotto i riflettori

Il programma della giornata prevede che l’incontro tra gli operatori svizzeri e gli interlocutori privati e istituzionali valtellinesi verrà ospitato al Kulturhaus di Zurigo, dove verranno proposte degustazioni di prodotti tipici delle aziende del territorio. Per illustrare le peculiarità delle prelibatezze valtellinesi, parteciperanno all’incontro il Distretto Agroalimentare di Qualità, l’Accademia del Pizzocchero di Teglio e Valtellina Turismo, che illustrerà nei particolari la ricca e variegata offerta turistica della nostra provincia.