Domenica 18 marzo.

Parco Stelvio, convegno sul Gipeto

Per celebrare i vent’anni dalla prima nidificazione in natura del Gipeto sulle Alpi italiane, il Parco dello Stelvio, con il supporto di ERSAF Lombardia, ha organizzato un convegno internazionale che si terrà Bormio, domenica 18 marzo. Dopo l’estinzione del grande rapace sulle Alpi verificatasi ai primi del Novecento, dal 1986 è stato intrapreso un ambizioso progetto di reintroduzione. La prima nidificazione allo stato selvatico è avvenuta in Francia nel 1997. Un anno più tardi, da una seconda coppia ha dato vita al primo giovane nato in Italia. Il lieto evento si è verificato nel cuore del Parco Stelvio, in Valle del Braulio. Attualmente, in Italia, vi sono almeno 12-13 coppie di Gipeto potenzialmente riproduttive sulle Alpi italiane.

I contenuti

Il convegno del 18 marzo prossimo sarà l’occasione per celebrare tale significativo traguardo, per ripercorrere le principali tappe di questa affascinante storia e discutere gli scenari futuri per la conservazione del Gipeto e degli avvoltoi in generale. Interverranno i più grandi esperti di gipeto (e di avvoltoi) a livello europeo. Un’occasione unica per avere il più aggiornato quadro possibile sulla situazione del Gipeto in Italia e sulle Alpi. I contributi scientifici degli autori italiani saranno esposti in lingua italiana e sottotitolati in inglese mentre quelli degli autori stranieri saranno in lingua inglese con una breve traduzione simultanea in italiano. L’iniziativa è solo una delle tante attività organizzate per celebrare il ventennale della prima nidificazione naturale in Italia dopo la reintroduzione. Il convegno si tiene nella sala congressi Bormio Terme, via Stelvio 14, Bormio con registrazione dei partecipanti dalle ore 08:00 e inizio delle relazioni dalle ore 08:40. La partecipazione è libera fino a esaurimento dei posti disponibili.