Sabato a Tirano.

AssopacePalestina propone il film “3000 notti”

La sezione valtellinese di AssopacePalestina propone sabato 19 maggio a Tirano, alle 20.30 presso la sala della Credito Valtellinese, il film dal titolo “3000 notti”. Una pellicola che affronta la tematica dei prigionieri palestinesi, ma vista attraverso uno sguardo femminile. Quello della regista Mai Masri. E anche quello delle protagoniste del film, detenute politiche palestinesi e detenute comuni israeliane.

La storia

Basato su una storia vera, ambientata negli anni ‘80, è girato all’interno di un autentico carcere. Racconta di una giovane donna palestinese ingiustamente accusata e condannata, che sconterà ben otto anni di prigione. Sono le 3000 notti del titolo. Partorirà e crescerà suo figlio in prigione. Quello che viene rappresentato è insomma un affresco corale, che descrive anche l’esperienza carceraria nelle sue molteplici dinamiche.