La destra sondriese ha salutato il camerata Cicci Giugni. Lo storico esponete che si autodefiniva “fascista” è scomparso nei giorni scorsi.

La morte del camerata Cicci Giugni: i ricordi

Giuseppe Giugni, noto in città con il soprannome di Cicci, è stato uno dei personaggi della destra sondriese. Conosciutissimo in città, non nascondeva mai la sua fede fascista e anche al funerale non sono mancati momenti nostalgici. Presente alle esequie anche il  lefevriano padre Giulio Tam.

Su Centro Valle il servizio completo

Sul numero di Centro Valle in edicola da sabato 16 settembre il servizio completo con i ricordi e gli aneddoti raccontati dagli amici di Cicci.