Commozione in città e in tutta la valle per la scomparsa di Remo Bordoni. Aveva 91 anni e fu sportivo sondriese dell’anno nel 2013.

Remo Bordoni, un’icona dello sport e della montagna

Il nome di Remo Bordoni resterà per sempre nella storia dello sport e della montagna. Non soltanto in Valtellina. Grande appassionato di alpinismo, deve però la sua notorietà a quanto fatto per lo sci. Fu tra i protagonisti di quella stagione eroica che negli Anni Cinquanta del secolo scorso portò la pratica dello sci a livelli importanti. Organizzatore di gare divenute mitiche, fu premiato nel 1960 dalla Fisi con il distintivo d’oro. E questo è uno dei numerosi riconoscimenti che cgli sono stati attribuiti.

Fu sportivo sondriese dell’anno

Nell’aprile 2013 il sindaco Alcide Molteni gli consegnò il riconoscimento come sportivo sondriese per il 2012. Bordoni ha inoltre ricoperto per diversi anni il ruolo di presidente del Panathlon Sondrio.