Le autorità in visita ai Presepi delle Contrade

Le autorità in visita ai Presepi delle Contrade

Si è svolta giovedì sera la tradizionale visita ai presepi di Talamona di autorità e amministratori. Presenti i presidenti della provincia Luca della Bitta e del Bim Alan Vaninetti, della Comunità Montana di Morbegno Cristian Borromini con alcuni assessori, e una folta rappresentanza di sindaci e amministratori del mandamento morbegnese (Ardenno, Albaredo, Andalo, Forcola, Cosio, Rogolo, Gerola, Cino, Traona). Presenti anche le forze dell’ordine con il comandante della stazione dei carabinieri di Morbegno maresciallo Antonio Sottile e Faustino Bertolini in rappresentanza della questura di Sondrio. Presenti inoltre il presidente del Parco delle Orobie Valter Raschetti, della Fondazione Fojanini Flavio Bottoni e della Camera di Commercio di Sondrio Emanuele Bertolini, il presidente del consorzio Area Industriale di Morbegno Talamona Davide Menegola. Ultimo ma non ultimo il presidente della locale Pro Loco Sergio Pedretti.

La mostra fotografica su Alfonso Vinci

La serata si è aperta con la visita alla mostra fotografica sulla vita di Alfonso Vinci, esploratore e scrittore di origini Talamonesi, allestita presso la casa della cultura di Talamona. Dopo il benvenuto del sindaco Fabrizio Trivella e dell’assessore Lucica Bianchi, la figlia di Vinci, Ialina, ha raccontato alcune curiosità sulla figura del padre Alfonso.

Leggi anche:  Non si ferma a riposare, multa salata per autotrasportatore

La prosecuzione

La serata è poi proseguita con la visita ad alcuni presepi rappresentativi, fra cui quello di Case Giovanni costruito nell’alveo del torrente Roncaiola e quello del tempietto degli Alpini. “Sono molto soddisfatto di questo evento; la grande partecipazione ha confermato l’interesse verso questa importante iniziativa talamonese, per la quale devo ringraziare il costante impegno organizzativo della Proloco guidata dal presidente Pedretti. Il segreto del successo di questa iniziativa sta nella volontà di condivisione e nella gratuità dell’impegno da parte di tutti i volontari che hanno realizzato i presepi che, in molti casi, sono delle vere e proprie opere d’arte. Da parte della nostra amministrazione c’era inoltre la volontà di organizzare un momento di incontro e di dialogo informale fra amministratori e rappresentanti dei vari enti locali e forze dell’ordine, momenti che sono molto utili per fare squadra ma purtroppo anche molto rari”.

Su Centro Valle

Domani in edicola su Centro Valle due pagine relative ai Presepi delle Contrade di Talamona, con le foto di ogni rappresentazione