L’Associazione Operatori Val Masino che ha organizzato le ultime 8 edizioni del Melloblocco, non organizzerà la prossima edizione del 2018. “Non sussistono le condizioni necessarie per organizzare la manifestazione internazionale e garantire gli elevati standard tecnici delle passate edizioni” fanno sapere in una nota stampa diffusa oggi.

Non all’altezza

“Considerata infatti l’importanza assunta negli anni da questo evento in termini numerici e la complessità organizzativa di un appuntamento internazionale di questa portata, l’Associazione Operatori Val Masino  ha pertanto deliberato, pur riscontrando ancora un notevole favore da parte dei partecipanti e delle aziende che sostengono la manifestazione, di non potersi assumere l’onere di organizzare il Melloblocco edizione 2018” continua il comunicato.

“Si ringraziano tutti i collaboratori che hanno contribuito a far crescere l’evento nel corso di questi anni, riuscendo a coinvolgere un numero di partecipanti e di aziende del settore outdoor di tutto rispetto nel panorama delle manifestazioni internazionali di arrampicata-bouldering.”

“Il Comitato Organizzatore con il sostegno degli storici referenti tecnici (Michele Comi, Nicola Noè, Stefano Scetti e Simone Pedeferri) ha svolto, in questi anni, un lavoro egregio facendo diventare Melloblocco una manifestazione di riferimento nel panorama mondiale del bouldering” concludono.