Esordisce in provincia di Sondrio Youpol, applicazione per cellulari smartphone che pone chi la utilizza in diretto contatto con la Polizia.

118mila download per Youpol

Uno strumento lanciato in via sperimentale nelle aree di competenza delle questure di Torino e Milano che ha già registrato 118mila download che si traducono in 118mila occhi in più al servizio della sicurezza pubblica. La app, disponibile su play store e apple store, offre un collegamento diretto con la centrale operativa della Questura. Con pochi click si possono segnalare episodi di bullismo o di spaccio di droga, mandare foto e indicare con precisione il luogo dove questi avvengono tramite la geolocalizzazione.

Miglioramento della vivibilità del territorio

“YouPol nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perchè abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza – ha specificato il Dott. Fabrizio Mastroianni del reparto prevenzione crimine della Questura di Sondrio – da quando è partita la sua sperimentazione le segnalazioni per casi di bullismo sono state 1152, quelle per uso di sostanze stupefacenti 2132, per un totale di circa 3283 segnalazioni giunte nelle Questure solo attraverso l’uso di YouPol”. “Uno strumento utile che ci aiuta a coinvolgere soprattutto i giovani nel contrasto di questo tipo di reato, qui in provincia i casi di bullismo sono ancora molto rari, mentre lo spaccio di droga è molto diffuso, tramite questa app siamo sicuri di poter offrire un servizio migliore alla cittadinanza proprio attraverso la collaborazione dei cittadini” ha concluso Mastroianni.

Leggi anche:  Open day del servizio Cure Palliative