Evento corale di straordinaria rilevanza venerdì 17 novembre 2017, alle ore 21, nella collegiata di San Lorenzo a Chiavenna, organizzato dal Comitato delle Chiavi d’Argento, per la presenza del Coro Giovanile Italiano.

Il Coro giovanile italiano

Si tratta di una formazione unica nel panorama corale italiano, fortemente voluta dalla Feniarco, la Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali, che rappresenta una selezione giovanile della coralità italiana, guidata da maestri d’eccezione, un coro di giovani che punta all’eccellenza per i quali costituisce un’esperienza formativa importante, un vero e proprio laboratorio sul territorio. Quaranta giovani coristi, tra i 18 e i 28 anni, che provengono dalle città di ogni Regione e da molteplici esperienze musicali, scelti di anno in anno da apposite commissioni.

Le caratteristiche

Il Coro Giovanile Italiano è una formazione in grado di affrontare sfide impegnative e di confrontarsi con le più prestigiose realtà corali grazie all’estrema flessibilità dei giovani componenti, all’attenzione ed alla scrupolosità dei suoi maestri ed allo spirito energico che arriva dalla voglia di far coro, crescendo insieme, maturando da un punto di vista musicale e anche umano. Per il biennio 2017-2018 il Coro Giovanile Italiano è stato affidato alla direzione dei maestri Luigi Marzola e Carlo Pavese.

Leggi anche:  Crolla tetto della scuola le lezioni riprendono lunedì

La soddisfazione degli organizzatori

“Significativo e di grande prestigio – dicono dal Comitato Chiavi d’Argento – per la nostra città il fatto che la maggior parte dei maestri direttori del Coro Giovanile siano già stati a Chiavenna negli anni passati con i rispettivi cori e che Chiavenna ospiti per la terza volta questo Coro, dopo le esperienze dell’anno 2004 con il maestro Filippo Maria Bressan, e dell’anno 2013 con i maestri Lorenzo Donati e Dario Tabbia. Una occasione irripetibile di grande musica per la città e per la valle”.