Una nuova cooperativa sociale nasce dalla fusione delle coop Insieme e Granello. Un incontro tra i territori di Sondrio e Morbegno.

La fusione di due storiche cooperative sociali

I territori di Sondrio e Morbegno si incontrano con la fusione di due storiche cooperative sociali che da vent’anni lavorano nell’ambito dei servizi socio assistenziali, educativi, ricreativi e sanitari rivolgendosi a tutte le fasce di età: asili nido, doposcuola, assistenza scolastica, assistenza domiciliare minori, centri culturali per giovani, centri ricreativi per disabili, servizi di assistenza domiciliare per anziani, gestione servizi residenziali per anziani e progetti di welfare comunitario…

La nuova cooperativa si chiama Grandangolo

Tutte le opportunità che le cooperative offrono sui rispettivi territori continueranno a essere erogate da un unico soggetto che dal primo gennaio 2018 prenderà il nome di Grandangolo Società Cooperativa Sociale che avrà sede legale a Sondrio in via Don Guanella, ma che manterrà comunque anche la sede operativa di Morbegno in via Beato Andrea. Insieme e Granello da anni condividono progettualità, missione e visioni sul futuro, questo traguardo rappresenta la sintesi di un percorso che ha inizio prima della fusione e che ha visto le due cooperative ritrovarsi attorno al bisogno di essere sempre più incisive, migliorando e aumentando l’offerta dei servizi sul proprio territorio.

Leggi anche:  La Cisl piange Valerio Dalle Grave

Coinvolti oltre 200 lavoratori e 100 soci

L’unione delle due cooperative porterà in Grandangolo più di 200 lavoratori e oltre 100 soci che tutti i giorni operano da Piantedo a Tirano. La nuova identità assume l’eredità delle due organizzazioni, incorpora i loro servizi, aggrega le lavoratrici, i lavoratori e i numerosi soci in un’alleanza positiva che guarda con fiducia al futuro del territorio. Questa nuova realtà manterrà gli stessi standard di qualità che da anni perseguono le cooperative d’origine per promuovere benessere e cura nella comunità valtellinese.