Regione Lombardia ha deliberato uno stanziamento di 500.000 euro per il miglioramento e l’ampliamento di Aquagranda, il centro sport e wellness di Livigno. La misura è frutto dell’approvazione dell’Accordo di Programma tra Regione Lombardia e il Comune di Livigno per il triennio 2018/2020 e prevede 300.000 euro nella prima annualità e 100.00 in ciascuna delle successive.

Soddisfazione del Sindaco di Livigno

“Si tratta di un intervento importante – ha detto il sindaco di Livigno, Damiano Bormolini – che ci permetterà di realizzare la piscina olimpionica, rendendo così ancora più completa la struttura di Aquagranda. Un impegno a cui stiamo lavorando da anni e in cui Regione Lombardia ci ha sostenuti sin dai nostri primi incontri con l’Assessore Rossi. Un intervento di cui beneficeranno i livignaschi, gli atleti di tutto il mondo e che sarà un punto di riferimento per Regione Lombardia e per la Valtellina”.

Il top per l’allenamento in altura

“Con la piscina olimpionica, Aquagranda sarà il top per l’allenamento in altura – è il commento di Luca Moretti, presidente di APT Livigno – Ci mancava la ciliegina sulla torta per garantire un’offerta adeguata alle richieste delle Federazioni sportive internazionali e ora potremo essere veramente un unicum a livello mondiale. Ringrazio l’Assessore Rossi e il presidente Maroni per il supporto che ci hanno dato in questi anni e per il traguardo che ci stanno aiutando a raggiungere. Livigno è già un’eccellenza lombarda del turismo e ora lo sarà sempre di più anche nello sport di alto livello”.