Dopo quasi dieci anni don Romano Pologna lascerà il paese di Grosotto per prendere servizio in Valchiavenna, nelle parrocchie di Prosto, Borgonuovo, Santa Croce e Villa di Chiavenna.

Domenica 26 novembre

La cerimonia di addio si terrà domenica 26 novembre, nella festa di Cristo Re che chiude anche l’anno liturgico, e in quell’occasione il paese dell’Alta Valle tributerà un grande saluto al parroco che è riuscito ad instaurare un buon rapporto con la popolazione, in particolare con i giovani.

Chi è Don Romano Pologna

Nato il 24 ottobre del 1964 a Buglio in monte don Romano è stato ordinato sacerdote il 10 giugno del 1995 ed è stato subito nominato vicario della parrocchia di Berbenno, incarico che ha ricoperto fino al 1999 quando è diventato parroco della Valgerola. Dal 1999 al 2008 ha seguito le parrocchie di Sacco -frazione di Cosio Valtellino-, Rasura e Pedesina prima di essere spostato a Grosotto (l’entrata è avvenuta il 28 settembre 2008).

Leggi anche:  Uomo di 53 anni arrestato per spaccio

Grosotto come una casa

«Appena sono arrivato mi sono sentito a casa -ha dichiarato il parroco- perchè prima con tre parrocchie dovevo percorrere l’intera Valgerola, con una media di 15 chilometri giornalieri. Qui invece il paese è tutto concentrato. Il legame con i giovani si è creato perchè anch’io sono ancora giovane dentro».