“Non c’è un modo facile per dirlo e non ci sono parole che possano alleviare la sofferenza.  Forse a questo punto non serve nemmeno che ve lo dica, ma questa mattina il cuore di Wave si è arreso”. Il triste annuncio arriva direttamente da “Sangue per Wave”, la pagina facebook nata per lanciare un appello per raccogliere sangue per dolcissima border collie di sette anni. Il collie era stato colpito da una decina di giorni  da una distruttiva anemia. Con il suo padrone, Dario Barutta, Wave abitava ad Abbadia Lariana.

Wave non ce l’ha fatta

La dolcissima bestiola  era stata  ricoverata in una clinica veterinaria di Malpensa. Vi era  stata trasferita d’urgenza quando le sue condizioni erano peggiorate. Lì era emerso che per salvarla, giocando il tutto per tutto, serviva una equipe specializzata in problemi ematici. A Milano i medici veterinari avevano  diagnosticato una patologia lampo. Una anemia tromboemolitica immunomediata. E per questo era stato lanciato l’appello per la ricerca di sangue. Sul web e non solo c’era stata una vera e propria mobilitazione. Tante, tantissime le persone che avevano dimostrato solidarietà al padrone del cucciolo. Ma la malattia purtroppo è stata più forte.

Leggi anche:  Laghi lombardi stanziati 150mila euro da Regione Lombardia

La vicinanza al padrone di Wave

“So che siete abbastanza sensibili da capire che in questo momento Dario ha bisogno di dare il suo ultimo saluto a Wave, se mandate messaggi vi risponderà non appena sarà nelle condizioni di farlo” si legge ancora sulla pagina fb ufficiale. “Abbiamo conosciuto un grande cane, una stronza rossa con le palle, una testona e una guerriera, un diavolo nel corpo di un border, ma con un amore grandissimo per il suo Dario e per chi l’ha conosciuta. Ciao Wave, salutaci Wikko”.