C’è già aria di Natale in casa… Alomar. L’attiva associazione ha infatti in programma due importanti appuntamenti.

Mercatino di Natale con Alomar

Mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre dalle ore 9 alle ore 19 presso la sede Alomar Sondrio si terrà il consueto mercatino natalizio. L’appuntamento è  al piano terra del corpo di collegamento fra il padiglione Nord e il padiglione Sud (di fronte alla chiesetta)  dell’ospedale di Sondrio. Alomar (Associazione Lombarda Malati Reumatici) invita la popolazione a visitare numerosa il mercatino. Sarà un’occasione per incontrarsi,  trovare insieme tantissime idee regalo e apprezzare l’impegno di tutte le persone, in particolar modo di quelle che, pur avendo difficoltà di manualità fine, si sono attivate a realizzare vari oggetti. I visitatori potranno scegliere bellissimi lavori fatti a mano da malati, familiari e simpatizzanti.

Il contributo è per i malati reumatici

Il  contributo sarà prezioso e aiuterà la Sezione Alomar di Sondrio ad essere attiva con nuovi progetti a tutela dei malati reumatici della Provincia. L’associazione è nata 14 anni fa da un’esperienza personale di malattia di una volontaria, oggi presidente del sodalizio, Silvia Valsecchi. Durante un ricovero presso l’Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano, ha avuto l’opportunità di partecipare ad un momento associativo organizzato dai volontari Alomar. Quella esperienza è stata la molla che l’ha  spinta a creare,  in collaborazione con un gruppo di malati, la sezione di Sondrio come punto d’incontro e di aiuto per tutti gli ammalati della Valtellina e Valchiavenna.

Leggi anche:  Auto su mercatini, convalidato l'arresto in carcere per il giovane

La festa degli auguri

Mercoledì 20 dicembre alle ore 15 si terrà presso la sede la consueta festa degli auguri. Tutti sono invitati. L’associazione coglie l’occasione per rivolgere un sentito grazie e tanti auguri di Buone feste ai dirigenti ed operatori dell’Asst Valtellina e Alto Lario per l’ospitalità e la collaborazione e a tutte le persone che in qualsiasi modo aiutano e sono vicine all’associazione. Un pensiero e un abbraccio particolare a tutti gli ammalati e alle persone che in questi giorni di festa si sentono sole.