La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, ha emesso due comunicazioni di ordinaria criticità (codice giallo), la numero 26 e 27, per per rischio idrogeologico a partire dalla mezzanotte sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia di Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia di Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province di Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province di Bergamo e Brescia), IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

Neve

Rischio neve, sempre in codice giallo, a partire dalle 18 di domani, domenica 11 marzo e fino alle 6 del giorno successivo, lunedì 12 marzo, sulle zone omogenee NV-01 (Valchiavenna, provincia di Sondrio), NV-02 (Medi a-Bassa Valtellina, provincia di Sondrio), NV-03 (Alta Valtellina, provincia di Sondrio).

Sintesi meteorologica

Sulla regione e’ atteso un rapido ed intenso passaggio perturbato tra la tarda serata di oggi, sabato 10 marzo, e la sera di domani, domenica 11 marzo. La fase acuta delle precipitazioni è prevista tra le ore 6.00 e le 18.00 di domenica 11 marzo. Su Lario e Prealpi Occidentali, Orobie Bergamasche e Nodo Idraulico di Milano sono possibili fenomeni locali più intensi. Su Oltrepò Pavese attesi rovesci o temporali forti. Vento forte con fase acuta tra le 11.00 e le 16.00 di domenica 11 marzo con possibili locali rinforzi sulla Pianura Orientale. Per la giornata di lunedi’ 12 marzo prevista residua instabilità con precipitazioni deboli e sparse.