Il Paradiso deve restare chiavennasco. Si potrebbe riassumere con questo slogan l’iniziativa, in corso d’opera, di un gruppo di cittadini che intende promuovere la costituzione di un comitato “per la gestione unitaria, dinamica e trasparente del complesso del Paradiso-Castellaccio di Chiavenna al fine immediato di tutelarne l’autonomia e per poterlo valorizzare”.

No al Parco delle Orobie

Su Centro Valle in edicola da sabato 2 dicembre i dettagli dell’iniziativa volta a impedire che la gestione passi al Parco delle Orobie