Incontro a Bormio.

Olimpiadi, opportunità per la Valtellina

Grande condivisione e unità di intenti ieri pomeriggio durante l’incontro tenutosi a Bormio sulle Olimpiadi 2026. Presenti l’assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli comuni e il sottosegretario ai Grandi eventi sportivi. Poi i sindaci dell’Alta Valtellina e il presidente della Comunità montana Alta Valtellina. “E’ stata una riunione costruttiva – dichiarano l’assessore regionale alla Montagna Massimo Sertori e il sottosegretario ai Grandi eventi Antonio Rossi – durante il quale sono emersi i molteplici aspetti positivi che un evento come quello delle Olimpiadi invernali 2026 potrà portare alla Valtellina”.

Infrastrutture

“Siamo certi che questo territorio sarà in grado di mettere a disposizione esperienza, capacità professionali e infrastrutture idonee. Per altro già collaudate in occasione di manifestazioni nazionali e internazionali. L’evento potrà essere occasione per ultimare e migliorare i collegamenti infrastrutturali su gomma e su ferro – aggiungono – oltre che ampliare l’offerta sciistica attraverso nuovi investimenti programmati nel prossimo futuro. Quello di oggi è il primo passaggio importante, che vede tutti i rappresentanti istituzionali impegnati all’unisono per il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo che auspichiamo verrà centrato”.