Raniero Spaterna è il nuovo direttore dell’Unità organizzativa complessa Pronto Soccorso
dell’ospedale di Sondrio.

Pronto Soccorso: ecco chi è il nuovo dirigente

Spaterna ha 52 anni. E’ nato a Perugia ma residente a Sondrio. Sposato, ha due figli di 22 e 17 anni. La nomina, èdi durata quinquennale e scatterà dall’1 gennaio 2018. E’ giunta al termine della procedura concorsuale indetta da Asst ValtLario lo scorso 1 dicembre, da cui sono stati selezionati tre candidati. La scelta è caduta su Raniero Spaterna, medico anestesista rianimatore, in ragione della particolare competenza ed esperienza da lui maturata nell’attività di emergenza e urgenza e in ragione, ancor più, della forte integrazione fra emergenza intraospedaliera ed emergenza territoriale che ne connota il profilo.

Il commento del direttore sanitario

“Il Pronto Soccorso di Sondrio – dichiara Guido Broich, direttore sanitario di Asst ValtLario – costituisce uno dei punti essenziali del Dipartimento di Emergenza e Accettazione di Asst ValtLario. E come tale, è necessario completarne l’organico assicurando un’appropriata direzione”.

Leggi anche:  Eventi a Sondrio per il week end

E quello del nuovo direttore

“La direzione del Pronto Soccorso costituisce una sicura sfida dal punto di vista professionale che sono determinato a raccogliere  – sottolinea Spaterna – Non da solo perché  richiede la collaborazione di tutti i colleghi del Pronto Soccorso, del Dipartimento di Emergenza e Accettazione. E ancor più, dei reparti ospedalieri. Il Pronto Soccorso infatti rappresenta la porta d’ingresso dell’ospedale e noi dobbiamo essere pronti ed organizzati per ricevere e trattare al meglio le persone che vi accedono. Per questo lavoreremo ad implementare l’organizzazione per la gestione rapida dei pazienti, in primis di quelli “tempo dipendenti”, con la finalità di trattarli sempre più sul posto”.