Strada per Piona chiusa di notte per ben due mesi… “colpa” delle piante.

Strada per Piona chiusa di nottee a senso alternato di giorno

La Provincia di Lecco ha infatti disposto alcune limitazioni sulla strada provinciale 72 tra le località Crottino di Dorio e Piona di Colico per intervento di taglio piante affidato dal Comune di Dorio alla ditta Bioval Agroforestale s.a. di Gera Lario (Como),

Ecco le chiusure

  • chiusura notturna al transitoda lunedì 9 aprile a venerdì 1 giugno dalle 23.00 alle 6.30
  • istituzione del transito a senso unico alternato mediante impianto semaforico posto in corrispondenza dell’area del cantiere forestale negli orari di apertura al traffico
  • ripristino del doppio senso di circolazionedalle 12.00 del sabato e nei giorni festivi, e comunque sino alla successiva chiusura notturna
  • sospensione della chiusura notturna nelle notti in cui ANAS effettuerà le chiusure della SS 36 nel tratto Lecco-Trivio di Fuentes, previste nelle notti del 16, 17, 18 e 19 aprile, mantenendo transitabile la Sp 72

Taglio piante

Il provvedimento si è reso necessario a seguito delle richiesta del Comune di Dorio che ha comunicato alla Provincia di Lecco la necessità di predisporre interventi urgenti di taglio piante da parte dei proprietari dei fondi confinanti con la Sp 72 nel tratto in questione.

Leggi anche:  Grosio, un giorno dedicato alle mucche

 

Rilevata la cospicua presenza di alberi ad alto fusto incombenti sulla strada provinciale e tenuto conto dell’importanza del collegamento viario rappresentato dalla Sp 72 per tutti i centri abitati della zona, nonché degli interventi di manutenzione programmati da ANAS lungo la SS 36 nel tratto Lecco-Trivio di Fuentes, la Provincia di Lecco ha disposto queste limitazioni per consentire di effettuare le lavorazioni in orario notturno, in cui vi è una notevole riduzione del transito veicolare, e nei periodi in cui la SS 36 non è oggetto di chiusura da parte di ANAS, tutelando così l’incolumità degli utenti della strada e delle maestranze al lavoro.

 

Leggi l’ordinanza.