Tragico infortunio sul lavoro nell’azienda Castelli nella zona industriale Morbegno Talamona.

Infortunio mortale sul lavoro

Tragico incidente sul lavoro nella ditta di costruzione Castelli nella zona industriale Morbegno-Talamona, nella via parallela alla Statale 38 ancora nella cittadina del Bitto.  N.P., di 55 anni, residente a Cosio Valtellino, è deceduto pochi minuti dopo le 17.30, a seguito di un drammatico infortunio mentre svolgeva le sue mansioni. Nel cortile interno dell’azienda, dalle prime ricostruzioni, è stato schiacciato da un camion senza scampo. Il mezzo pesante sembra fosse sollevato da terra per alcune manutenzioni meccaniche quando un perno di ancoraggio avrebbe ceduto investendo la vittima.

I soccorritori

Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorritori della Croce Rossa di Morbegno e di Areu con l’ambulanza e l’auto con a bordo l’infermiere. In un secondo momento, viste le condizioni dell’uomo, è stata allertata in supporto dalla Centrale Operativa di Bergamo anche l’auto medica proveniente da Nuova Olonio. Ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Le gravissime lesioni ne hanno causato il decesso.

Le Forze dell’Ordine

Sul posto sono state allertate anche le Forze dell’Ordine, i Carabinieri della stazione di Morbegno, che hanno raggiunto il luogo della tragedia in forze per effettuare gli accertamenti del caso. Presenti anche gli operatori dell’Ats della Montagna essendo l’uomo deceduto sul posto di lavoro.