“Presto, esci dalla cucina e vieni a vedere: c’è un ufo nel cielo!”. Queste le parole, miscelate ad incredulità e batticuore, urlate da cinque operai dell’Enel, che stavano soggiornando presso l’hotel Mirage di Lanzada. Così, il proprietario, Michel Nana, 45 anni, si è tolto il grembiule ed è uscito all’esterno.

Ufo sopra Lanzada

Proprio lì di fronte, in alto nel cielo, c’era una sfera pulsante di luce bianca e blu che non emanava rumori. Poi si è mossa a zig zag e in un attimo si è diretta verso Chiesa facendo scattare un blackout in una parte del paese. Poi, lanciando scintille, è sparita alla velocità della luce. Stupiti ed increduli hanno denunciato il fatto ai Carabinieri. Tutto è successo in Valmalenco, una decina di giorni fa.

Testimoni

“Erano le 22.08 di giovedì e stavo risistemando la cucina del mio hotel – racconta Michel Nana -. Intanto i miei clienti dell’Enel, di Ascoli Piceno, erano sulla terrazza della hall e stavano fumando. All’improvviso, sono corsi in cucina a chiamarmi dicendo che c’era un ufo nel cielo”. Il proprietario è uscito e, anche lui, è rimasto incredulo con gli occhi sgranati verso l’alto.
La testimonianza completa potete trovarla su Centro Valle uscito sabato 12 maggio.