Trasferta nel paese terremotato.

Villa e intagliatori per Ussita

Una rappresentanza del gruppo Avi, intagliatori valtellinesi, su invito del Comune e della Protezione civile di Villa di Tirano si è aggiunta lo scorso fine settimana alla trasferta verso i paesi colpiti dal terremoto dell’agosto 2016. Destinazione Ussita. Villa ha scelto di dare un segno di solidarietà a questo Comune che, fortunatamente, non ha contato vittime dal terremoto, nonostante i numerosi danni subiti. L’anno scorso Villa, per dare un segno tangibile alla ricostruzione, si è recata ad Ussita con strutture gioco e attrezzature varie per rimettere in sesto un parco giochi.

Il primo viaggio

In quell’occasione un gruppo di volontari ha montato le attrezzature acquistate e portate in loco per rendere il parco più funzionale e fruibile. E ha lasciato dei tronchi d’albero intravedendo la possibilità di far realizzare delle sculture lignee a motosega. Avi, che già da diversi anni collabora con Villa in occasione della Sagra della mela, non si è tirata indietro. Con un gruppo di sei intagliatori e l’attrezzatura necessaria ha affrontato questo viaggio per unirsi alla realizzazione di questo sogno. Domenica con un concerto roboante di motoseghe e tanti spettatori grandi e piccini, le sculture sono state ultimate.