Lutto anche in Valtellina per la morte dell’ex ministro Matteoli. In tanti ricordano il suo impegno per la variante di Morbegno della Statale 38.

Morte ministro Matteoli: il cordoglio di Del Tenno

A ricordare il ruolo che Matteoli svolse a favore della nuova Ss38 è l’ex parlamentare valtellinese Maurizio Del Tenno. “Al di là della politica va ricordato il suo impegno per un’opera che la nostra Valle aspettava da tantissimi anni”, ha detto ieri subito dopo aver appreso della tragedia. E ha aggiunto: “Ricordo i contatti avuti a Roma e la sua visita insieme al ministro Roberto Castelli che diede impulso all’opera. Se presto avremo questa nuova strada una parte importante è stata sua”.

Matteoli morto in un incidente

L’ex ministro Altero Matteoli è morto in un incidente stradale sulla via Aurelia, nei pressi di Capalbio. L’incidente è avvenuto ieri, nel primo pomeriggio, nei pressi della località Torba, nella maremma grossetana. Matteoli, 77 anni, viaggiava da solo a bordo di una Bmw ed era diretto a Cecina. Matteoli, nato a Cecina (Livorno) nel 1940, dall’8 maggio 2008 al 16 novembre 2011 è stato Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti nel governo di Silvio Berlusconi. E in questa sua veste nel marzo 2011 venne in Valtellina per la variante di Morbegno.