Nel pomeriggio di oggi, intorno alle ore 17,00, due operatori della Squadra Volanti della Questura hanno arrestato un nigeriano di 31 anni, richiedente asilo politico, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Comportamento sospetto

Gli agenti avevano notato un sospetto assembramento di cittadini stranieri in via Bonfadini a Sondrio. Hanno così deciso di effettuare un controllo. Non appena scesi dall’auto il nigeriano si è dato alla fuga, gettando a terra un involucro, poi sequestrato, contente alcuni grammi di marijuana.

Poliziotti aggrediti

Dopo pochi metri i poliziotti sono riusciti a bloccare il soggetto. L’uomo nel vano tentativo di scappare ha reagito violentemente causando ai due Agenti, rispettivamente, lesioni giudicate guaribili in 30 e 5 giorni.