Un giovane immigrato di origine nigeriana è stato arrestato per spaccio dalla Polizia. E’ accaduto nei pressi della stazione ferroviaria.

Spaccio di droga: scattano le manette

Nel pomeriggio di giovedì 11 gennaio, nei pressi della stazione ferroviaria di Sondrio, è stato tratto in arresto un cittadino nigeriano di 26 anni,. E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, nel corso della normale attività di controllo del territorio, hanno notato il giovane in bicicletta che occultava un sacchettino azzurro all’interno di una fioriera.

Sotto sequestro diverse dosi di cocaina

Insospettiti dal comportamento del ragazzo i poliziotti sono entrati in azione. All’interno dell’involucro hanno rinvenuto 4 dosi di cocaina. Poco dopo, gli operatori hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dello straniero. Lì hanno scoperto altre 12 dosi della stessa sostanza stupefacente, già suddivise e pronte per lo spaccio. Inoltre hanno trovato oltre 1700 euro in contanti e numerosi telefoni cellulari, dei quali l’indagato non è stato in grado di giustificare il possesso.