Il 31 gennaio scorso, al termine di accertamenti di polizia giudiziaria per fatti denunciati nel novembre del 2017 da un giovane valtellinese, i Carabinieri di Berbenno Valtellina hanno deferito in stato di libertà V.M., 23enne, e M.P., 20ennedella provincia di Palermo, perché individuati come responsabili del reato di truffa on-line in concorso.

Merce venduta e mai spedita

I giovani mettevano in vendita su vari siti internet della merce e, ricevuti i pagamenti per complessivo importo di € 300, omettevano di inviare la merce all’ignaro acquirente, trattenendo per sé l’ingiusto profitto.