Iniziativa di Progetto Alfa.

Grosio, giornata dedicata a Valorsa e i Ligari

L’associazione culturale Progetto Alfa ha organizzato una conferenza volta alla riscoperta e rivalutazione degli artisti valtellinesi più influenti del ‘500 e ‘700. Si tratta di Cipriano Valorsa e della famiglia Ligari. Il tutto con il sostegno della Fondazione Creval, del Bim, della provincia di Sondrio e della Comunità montana di Tirano. E anche il patrocinio del Comune di Grosio. Il tutto era nell’ambito delle iniziative previste per lo svolgimento del IV concorso internazionale di poesia.

L’iniziativa

Tale iniziativa si distingue per l’originalità con cui è stata concepita. Oltre al contributo di due noti studiosi di storia dell’arte, i Ligari e il Valorsa sono stati rievocati attraverso il linguaggio della poesia e un video documentario realizzato dall’Associazione. Il video sarà divulgato sui maggiori canali televisivi. Relatori della conferenza sono stati il professor Gianluigi Garbellini, storico ed il professor Giorgio Gregorio Grasso. Quest’ultimo è un noto critico d’arte e curatore della biennale di Venezia. I due erano affiancati dalle poetesse Lorella Hohn e Ketty Bianchini. La moderazione è stata a cura di Massimiliano Greco, presidente dell’Associazione.

Leggi anche:  Il Grosio vuole scendere dall’altalena contro l’Aurora