In un “turnover” ormai consolidato per la Valmalenco, la trentunesima edizione della Mostra Zootecnica Mandamentale arriva a Caspoggio sabato 31 aprile alla vigilia di Pasqua.

A partire dalle 9, nel piazzale delle scuole nel centro del paese, si inaugurerà la tradizionale rassegna dedicata all’allevamento e alle tradizioni più affascinanti del mandamento e della Valmalenco.

Concorsi

I concorsi in programma si incentreranno sull’allevamento: la categoria bovini per i capi di “razza bruna” del mandamento di Sondrio.
Un’occasione per ammirare questi animali che storicamente rappresentano ricchezza e nutrimento per le famiglie, ma anche sopravvivenza di tradizione e armonia dell’ambiente, cui si aggiunge anche la dimostrazione dell’arte casearia così strettamente legata all’allevamento.
Una gara di mungitura, dimostrazioni di lavorazione del latte ed infine alla sua 6° edizione, il concorso “Tagliere di Formaggi”, traccerà quella filiera che inizia dalla stalla per produrre genuini e golosi sapori, esibiti ed acquistabili nei mercatini di prodotti locali.

Caprino della Valmalenco

Quest’anno per completare la filiera delle produzioni derivate dalla zootecnia si è aggiunta, per la gioia dei molti amanti di questo prodotto, il concorso che vedrà come protagonista il “Caprino della Valmalenco”.
Questo formaggio cremoso, a pasta molle o a pasta semidura, ricavato dal latte di capra che costituisce un prodotto tradizionale di diverse regioni italiane sta sempre di più trovando un suo spazio nella valle del Mallero.
Molte come sempre le occasioni per conoscere l’ambiente circostante, oppure partecipare alle numerose visite guidate in programma presso le aziende agricole malenche.

Leggi anche:  Festizio D'Estate a Uschione

Manifestazione importante

Una manifestazione importante, in grado di offrire una visione affascinante sulle radici tradizionali della Valmalenco in un periodo di particolare richiamo turistico come i giorni di Pasqua, con interessanti finestre aperte su quanto di meglio possa offrire la primavera della valle: natura, panorami, sentieri, borghi e sapori; sapori e specialità che si potranno degustare presso i numerosi ristoranti aderenti all’iniziativa.

Tanti partner

L’evento è promosso dall’Associazione Provinciale Allevatori, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Unione Lombarda dei Comuni della Valmalenco e Unione dei Comuni di Spriana e di Torre Santa Maria, supportato dal Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco. Un riscontro coeso di soggetti del territorio che ben sottolinea l’importanza della manifestazione.