L’iniziativa per il terzo anno.

Sondrio, prima della Scala in diretta al Sociale

“Per il terzo anno la diretta della prima del Teatro alla Scala, appuntamento dalla visibilità mediatica internazionale, viene proposto al Teatro Sociale di Sondrio – commenta Marina Cotelli, assessore alla Cultura del Comune di Sondrio – un evento che apre la stagione di uno dei teatri più famosi al mondo ma che dà il via ufficiale anche al calendario di proposte natalizie della nostra città. In questo modo Sondrio aderisce a un progetto di divulgazione della cultura dell’opera lirica”. Quest’anno la prima della Scala è affidata all’opera Andrea Chénier di Umberto Giordano (direttore Riccardo Chailly, regia Mario Martone, scene Margherita Palli, costumi Ursula Patzak, luci Pasquale Mari e coreografia Daniela Schiavone) che porta sul palco Anna Netrebko nei panni di Maddalena di Coigny e il marito Yusif Eyvazov nei panni di Andrea Chénier. L’occasione consentirà di vivere le emozioni della “prima” sul grande schermo cinematografico, beneficiando dei sottotitoli che consentiranno di meglio comprendere le parole del libretto.

Opera

Andrea Chénier è un’opera in quattro quadri su libretto di Luigi Illica. Ambientata durante la Rivoluzione Francese e battezzata alla Scala nel 1896, appartiene al breve ciclo Giovane Scuola verista, prendendo ispirazione da una trama di stampo storicheggiante. Andrea Chenier, infatti, fu un poeta realmente esistito, membro del club dei Feuillants post rivoluzionari e a propria volta arrestato e ghigliottinato. La storia prende avvio nel Castello di Coigny: nonostante la rivoluzione francese sia alle porte la vita della nobiltà prosegue immutata e serena. Maddalena, nobile fanciulla, ama il poeta Chénier, ma è a sua volta amata dal servo ribelle e rivoluzionario Gérard. Negli anni della rivoluzione le parti si invertono: la famiglia di Maddalena cade in disgrazia, Chénier è perseguitato e Gérard è il vincitore; la sua gelosia lo porta a commettere diverse ingiustizie portando, sul finale, Maddallena e Chénier sul patibolo.

Incontro

Andrea Chénier è un’opera che piace, che non annoia, perché densa di colpi di scena quasi cinematografici, e che per entrare ancora di più nel cuore dei suoi spettatori sarà preceduta da un momento dedicato all’approfondimento: a partire dalle ore 17.00, infatti, Nello Colombo e Stefano Pelosi presenteranno l’opera, i retroscena e i suoi contenuti più significativi. Un momento che sarà accompagnato dal cantante Fabio Cancellara Gomez e dal Coro Lirico Valtellina diretto da Daria Chiecchi. L’appuntamento con Andrea Chénier, prima della Scala di quest’anno, è per giovedì 7 dicembre alle ore 17.00 (la trasmissione dell’opera inizierà alle ore 18.00). L’ingresso è gratuito e aperto a tutti fino a esaurimento posti. L’evento viene svolto in collaborazione con i signori Vanda e Antonio Del Felice.