In Valgerola “Ciaspolando tra baite e calecc” in programma per il 6 gennaio per il maltempo è stata rinviata al 14 gennaio. In compenso l’atmosfera vacanziera della stazione alpina valtellinese resta vivace.

Caccia al tesoro in Valgerola

Sono ormai ben oltre cento i partecipanti e gruppi che stanno prendendo parte alla “caccia al tesoro”, grande gioco in ambiente che viene proposto da Ecomuseo della Valgerola per il secondo anno consecutivo. La Caccia è molto fotografica e richiede impegno a esprimere situazioni mimandole, la stanno affrontando famiglie, grandi gruppi, comitive. Gran parte del gioco si svolge nella “Via dei Presepi” di Gerola Alta, poi si va alla ricerca delle “Piante del Natale” alberi e arbusti decorativi e caratteristici delle festività, infine si gioca ancora con smartphone e dorsi digitali a ritrarre e a dare visibilità ai Simboli del Natale.

Menù ricco per l’Epifania

L’Epifania è poi con menù ricco. Venerdì 5 gennaio a Gerola alle 20,45 mega tombolata, a seguire lo spettacolo alpinistico e di danza in verticale offerto dalle guide e dagli specialisti di montagna che effettuano, vestiti da Befane la discesa a corda dalla torre del campanile. Altra iniziativa dell’Epifania a Gerola è lo speciale «Menù della Befana», venerdì 5 gennaio i ristoranti locali Antica Trattoria Pizzo Tre Signori ed il Valle del Bitto Albergo-ristorante propongono Menù bimbi a 10 euro, Menù adulti a 20 euro. Infine per la serata di sabato, alle 21 sempre a Gerola si terrà l’attesa replica dello spettacolo offerto dalla Compagnia teatrale, i Buontemponi, titolo, «A rubar poco, si va in galera».