La Società economica valtellinese propone un seminario sulla manutenzione del territorio

Manutenzione del territorio

Mercoledì 6 dicembre si terrà a Sondrio dalle 9 alle 13, presso la Sala Vitali del Credito Valtellinese un seminario sul tema la manutenzione del territorio, sicurezza ed esercizio della specificità montana. Il Seminario intende fare il punto sulle problematiche e le possibili soluzioni tecniche e finanziarie per un tema che, a 30 anni dagli eventi calamitosi del 1987, riveste grande importanza per il nostro territorio in cui territori con valenza naturalistica elevata coesistono con ambiti territoriali antropizzati, in alcuni dei quali si è assistito ad un successivo abbandono da parte dell’ uomo.

Le situazioni

Numerose le situazioni che verranno evidenziate: i versanti terrazzati in stato di semiabbandono, le aree fluviali/torrentizie ricolonizzate da vegetazione, gli interventi di difesa del suolo non più manutenuti in efficienza.
Se da un lato tale processo ha comportato un aumento delle superficie boscata provinciale, dall’altro il mancato presidio di alcuni territori ha messo in tutta evidenza la fragilità strutturale di alcune situazioni. Anche la costruzione di una viabilità secondaria di accesso alle terre alte, non sempre realizzata con la necessaria attenzione e accuratezza ha causato fenomeni di instabilità di versante con ulteriori necessità di manutenzione.

Leggi anche:  Ponte dell'Immacolata tra Sondrio e Valmalenco

I fondi

Negli ultimi anni si è altresì assistito ad una diminuzione dei fondi pubblici destinati alla manutenzione del territorio, mentre l ’Autorità di bacino ha redatto un piano direttore per la manutenzione del territorio collinare e
montano (Manumont). L’incontro, aperto agli amministratori, ai tecnici e al pubblico, vedrà la presenza di qualificati Relatori della Direzione Territorio di Regione Lombardia, dell’Autorità di Bacino, di ERSAF e della Fondazione Fojanini di Studi Superiori, ed è organizzato da Società Economica Valtellinese in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Sondrio.