Approvato l’aumento di capitale di 700 milioni

L’assemblea straordinaria degli azionisti del Credito Valtellinese ha attribuito a larga maggioranza la delega al CdA per l’aumento di capitale per un massimo di 700 milioni. Ha votato a favore il 95,77% del capitale presente, contrario il 3,92%, astenuto lo 0,3%.

I partecipanti

Per ottenere il via libera era necessario l’ok di almeno due terzi del capitale presente. Ha partecipato al voto il 31,85% del capitale della banca. Presenti 8.749 titolari di diritto di voto (611 in proprio e 8.138 per delega).

Il raggruppamento delle azioni

L’assemblea straordinaria del Credito Valtellinese, dopo l’aumento di capitale da 700 milioni, ha approvato anche il raggruppamento delle azioni nel rapporto di un nuovo titolo ogni 10 posseduti. Ha votato a favore il 98,55% delle azioni presenti, contrario l’1,15%, astenuto lo 0,27%.