Un 2017 caratterizzato da un’ottima redditività per la Banca Popolare Sondrio. Lo hanno annunciato oggi i vertici dell’istituto diffondendo la lettera indirizzata ai soci.

Banca Popolare Sondrio: risultati positivi nel 2017

Il presidente Francesco Venosta e il consigliere delegato Mario Alberto Pedranzini hanno scritto: “Si devono ancora tirare le file per l’esatta definizione delle poste di bilancio del 2017. Si può tuttavia anticipare che le risultanze, conseguite con passi decisi, preservando i nostri punti di forza, sono buone”. E hanno aggiunto: “Quanto alla redditività, va doverosamente osservato che la stessa sarebbe stata ancora più soddisfacente se non si fosse dovuta effettuare la pesante decurtazione di alcune decine di milioni per oneri legati alla stabilizzazione del sistema bancario italiano. Ma, tant’è!”.

La crescita continua

Nella lettera si fa anche riferimento al sostengo all’economia reale e alle strategie di crescita. In particolare l’acquisto del 100% del capitale della Banca della Nuova Terra Spa di Milano, che è quindi entrata a far parte del Gruppo Bps. E la possibilità di arrivare all’acquisizione della Cassa di Risparmio di Cento. Un’operazione quest’ultima già in corso.

Leggi anche:  La Bps promuove a Zurigo l'agroalimentare valtellinese

Domani su Centro Valle

Sul numero di Centro Valle in edicola domani, sabato 6 gennaio, un ampio servizio e la lettera integrale inviata ai soci.