Tre giorni di “trasferta” fra gli scorci più suggestivi di Roma e del Vaticano per otto studenti del Liceo Scientifico “Donegani” di Sondrio che hanno avuto l’opportunità di alloggiare a Santa Marta, l’attuale residenza di Papa Francesco.

Studenti valtellinesi in visita a Roma

I valtellinesi a viaggiare alla volta della capitale sono stati Giovanni Mottini di Livigno, Jacopo Bersellini e Nicola Accoto di Montagna, Camilla Puricelli di Piateda, Elisa Menegola di Chiuro, Beatrice Vaccari di Ponte, Erica Boccardi e Sofia Paganoni di Sondrio. Un’occasione unica per i ragazzi (tutti della 5^ ALS) di trascorrere insieme un fine settimana prima di accingersi a sostenere l’Esame di Stato che avrà inizio mercoledì 20 giugno con la prima prova scritta di Italiano. Al fianco dei ragazzi in questa bella avventura, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio (UST), Fabio Molinari.

Scuola con la “S” maiuscola

“Sono molto felice di aver visitato alcuni dei luoghi a me più cari insieme a questi ragazzi che a breve si appresteranno ad affrontare una prova importante – dichiara il dirigente Molinari –. L’entusiasmo col quale hanno accolto l’iniziativa mi ha fatto molto piacere così come la loro sete di apprendere e di conoscere il mondo nelle sue più svariate sfaccettature. La scuola con la “S” maiuscola è quella capace di andare oltre il perimetro di una classe e di aprirsi con gioia a quello che la vita sa offrire. Ogni attività, se svolta con serietà e consapevolezza, sono convinto possa contribuire a formare i nostri studenti: ragazzi di oggi, donne e uomini di domani”.

Bella esperienza

“Ho avuto la fortuna di vedere Roma altre volte ma, visitare la città con i miei compagni di classe in questa circostanza è stato davvero stupendo – racconta Giovanni Mottini, già rappresentante d’Istituto al “Donegani” –. Siamo partiti sabato scorso e rientrati a Sondrio lunedì. Tre giorni nei quali abbiamo camminato molto e visitato diverse cose interessanti come l’interno della Camera dei Deputati, il Ministero dell’Istruzione e i palazzi più affascinanti di Roma: il Colosseo, il Pantheon, il Vittoriano e la fontana di Trevi. E ancora la Basilica di San Pietro e il Vaticano in lungo e in largo: dalla Gendarmeria alla vetta della Cupola. Un viaggio memorabile, l’ideale per “staccare” pochi giorni prima di tuffarci a capofitto nel periodo della Maturità”.

Leggi anche:  Maturità 2018, ecco le tracce che vorrebbero gli studenti

Papa Francesco

“Siamo felici di aver trascorso una vacanza fra compagni, probabilmente l’ultima visto che, dopo la Maturità, le nostre strade si divideranno – spiega Jacopo Bersellini insieme a Elisa Menegola e Beatrice Vaccari –. È stato affascinante visitare gli angoli più belli di Roma e i suoi palazzi, il Vaticano e i suoi incantevoli giardini, ma è stato ancor più emozionante avere la possibilità di alloggiare a Santa Marta dove abbiamo avuto l’occasione di intravedere il Santo Padre, sia al momento della colazione, che a pranzo. Papa Francesco ci ha sorriso e per noi è stato bellissimo”.