Partiranno ad aprile i lavori di riqualifica della scuola di via Bosatta e della mensa dell’ex scuola di via Bernina. L’annuncio questa mattina.

Scuola di via Bosatta e mensa di via Bernina: ecco cosa cambia

Il progetto esecutivo è stato redatto dai tecnici dell’ufficio comunale. Prevede una serie di migliorie in particolare all’interno dei due stabili. Saranno rinnovati tutti gli impianti e rifatti i bagni. Inoltre dal tetto della mensa sparirà la copertura in amianto. Inoltre saranno sostituite le vecchie caldaie a gasolio con una nuova a metano. Questo porterà anche a un risparmio sulle spese per il riscaldamento.

L’assessore Iannotti rassicura i genitori

L’assessore ai Lavori pubblici Michele Iannotti rassicura i genitori sull’esecuzione delle opere. “Abbiamo già avuto un incontro con il dirigente scolastico e presto vedremo anche i rappresentanti dei genitori – spiega – La nostra intenzione è quella di cominciare i lavori ad aprile e di svolgerli senza intralciare le normali attività didattiche. Gli interventi maggiormente invasivi saranno comunque realizzati in estate, quando la scuola è chiusa. A cominciare dalla sostituzione del tetto in amianto”.

Leggi anche:  Nuovo direttore alla Carcano Antonio Spa

L’investimento

L’investimento per questa riqualifica è di 650mila euro. “E’ un altro degli interventi che in questi anni facciamo a favore delle scuole – prosegue Iannotti – Vorrei sottolineare come questa amministrazione abbia speso in 9 anni circa 8 milioni di euro a dimostrazione dell’attenzione che riserviamo proprio agli edifici scolastici. Interventi che, sul fronte del riscaldamento con le nuove caldaie, ci fanno comunque risparmiare circa 150mila euro all’anno. Senza contare i benefici per l’ambiente con minori emissioni dannose”.