In Lombardia le aziende agricole guidate dai giovani con meno di 35 anni crescono. Un aumento del 5% in un anno, quelle under 35 infatti sono circa 3.500 sulle 46mila esistenti. Lo rende noto un report di Coldiretti – Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi. Brescia (703 imprese) e Pavia (511) le province con il maggior numero di imprese under 35, ma è quella di Sondrio a registrare la crescita maggiore (+14,3%).

Piante aromatiche e piccoli frutti

“L’agricoltura lombarda si conferma un settore dinamico grazie all’imprenditoria giovanile e all’attenzione per le colture particolari e per il biologico, passato da 16mila ettari del 2010 a oltre 37mila a fine 2016”, commenta Pier Giovanni Benedetti, membro di giunta della Camera di Commercio e direttore di Coldiretti Lombardia.
Trainano la crescita, in particolare, la coltivazione di spezie e piante aromatiche (+32,9%), i frutti di bosco (+25,3%), riso (+10,7%), ortaggi (+7,1%) e mele (+10,5%).