La scelta del Consorzio Turistico di Tirano.

Tirano, il Consorzio affida la promozione

Il Consorzio Turistico di Tirano e Media Valtellina affida a PR & Go Up Communication Partners le attività di ufficio stampa e media relations. Tutto quanto insomma è volto alla promozione turistica, con l’obiettivo di affermarne il posizionamento e l’awareness all’interno del mercato italiano. Il territorio, che comprende Tirano e la Media Valtellina, è un mix perfetto tra natura, storia, sapori e tradizioni. I dodici Comuni che occupano il cuore della valle offrono al turista un’esperienza unica, sia durante la stagione invernale che la stagione estiva. Tirano fa parte della rete internazionale delle città del buon vivere, ha inoltre ottenuto una certificazione come “città slow” grazie alla qualità dell’accoglienza. Poi alla salvaguardia degli aspetti storici, artistici e naturali. Ed è celebre anche per essere punto di partenza del Trenino Rosso del Bernina dichiarato il 7 luglio 2008 patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Commenti

“Questa nuova collaborazione ci rende orgogliosi. Sarà un’ottima occasione per rafforzare il legame che l’Agenzia ha già con la Valtellina – dichiara Albert Redusa Levy, Director e Co-Founder di PR & Go Up Communication Partners – stiamo impostando un piano di comunicazione unico per l’area di Tirano e della Media Valtellina, un territorio già parzialmente riconosciuto in Italia come in Europa”. “Ci siamo posti l’obiettivo di far conoscere maggiormente in Italia la nostra Valle. Un territorio che offre molteplici attività di carattere sportivo, come ad esempio il Sentiero Valtellina, o di carattere religioso e culturale” spiega Pierluigi Negri, direttore del Consorzio Turistico di Tirano e Media Valtellina. “Ci siamo affidati a PR & Go Up Communication Partners non solo per la professionalità e l’expertise nel settore turistico che contraddistinguono l’Agenzia. Anche per la profonda conoscenza della Valtellina. Siamo sicuri che saranno nostri partner ideali per far conoscere al mercato tutto quello che questa bellissima area può offrire”.

Leggi anche:  Anziani, omaggio a De Campo e mostra