Sono positivi i numeri del turismo in Valtellina. E’ quanto emerso questa mattina nell’assemblea di Valtellina Turismo che ha confermato il CdA uscente.

Turismo in Valtellina: bene il 2017 e l’inizio del 2018

“Il 2017 e la prima parte del 2018 hanno registrato numeri positivi nel turismo della nostra destinazione. Un trend che, seppure da interpretare e osservare con le dovute precisazioni, possiamo dire che ha interessato globalmente tutto il territorio della provincia di Sondrio. La Valtellina comincia dunque a risultare identificata e ad emergere come destinazione nel suo complesso, così come stanno emergendo le nicchie di eccellenza del territorio, quali l’enogastronomia, le tradizioni e l’accoglienza”. Queste le valutazioni illustrate da Barbara Zulian, presidente di Valtellina Turismo, in occasione dell’Assemblea dei soci riunitasi nella mattinata di oggi. Risultati positivi che, soprattutto con riferimento al riconoscimento della destinazione, si legano fortemente all’attività svolta da Valtellina Turismo nel corso degli ultimi anni e rinsaldata anche nel corso del 2017.

Risultati frutto della collaborazione

L’anno scorso ha visto concretizzarsi la collaborazione con Regione Lombardia e con i Consorzi turistici locali. È stata conclusa la prima parte del progetto di valorizzazione turistica della Valtellina, realizzato grazie al contributo di Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi. Inoltre, nel corso degli ultimi mesi del 2017 è stata gestita una seconda parte di progetto, maggiormente focalizzata sulla promozione della stagione invernale. Nel 2017 Valtellina Turismo ha avviato una collaborazione con una nuova agenzia di comunicazione, con la quale è stata impostata una nuova strategia di comunicazione, con grande attenzione al digital. Al fine di riposizionare la propria attenzione sul Centro – Sud Italia, un bacino di grande interesse che consente di contare su un minimum stay più lungo e quindi una permanenza media maggiore, sono state fatte delle azioni mirate come per esempio un press lunch a Roma oltre che a Milano.

Blog tour e siti per la promozione

Da settembre 2017 la gestione diretta del portale www.valtellina.it è stata internalizzata, così come quella dei canali social (Facebook, Twitter e Instagram) e ciò ha portato a un risparmio di tempo e a un incremento e miglioramento dei contenuti. Si sta inoltre lavorando per un restyling del portale, con l’obiettivo di essere online con alcune modifiche grafiche e di navigazione entro giugno 2018. Valtellina Turismo si occupa altresì dell’invio di una newsletter quindicinale al proprio database consumer con l’indicazione dei principali eventi e attività del territorio, e invia mensilmente agli operatori il Bollettino Valtellina con la segnalazione dei principali eventi in programma sul territorio il mese successivo e la rassegna stampa con l’indicazione dei principali articoli riguardanti la Valtellina. Da segnalare anche quattro blog tour e alcuni viaggi stampa individuali, organizzati da Valtellina Turismo per dare ampio risalto ai territori e agli operatori coinvolti nei tour.

Leggi anche:  Banca Popolare Sondrio acquista PrestiNuova

La partecipazione a fiere ed eventi

La promozione della stagione invernale si è concretizzata in diverse azioni: dalla partecipazione congiunta a Skipass Modena 2017, alla vendita dello skipass unitario a prezzo promozionale in Artigiano in Fiera, alla realizzazione di un video di breve durata dal titolo ‘Valtellina – Risveglia i tuoi Sensi’ a tema winter che è stato condiviso sui social e pubblicizzato nelle metropolitane e stazioni ferroviarie di Roma, Milano e Brescia. Valtellina Turismo ha partecipato, coordinando anche la presenza dei vari consorzi, a fiere di settore (B2B e B2C): tra le più rilevanti, da segnalare Artigiano in Fiera, con la creazione del Villaggio Valtellina con 15 aziende ben identificative del territorio, con le quali sono stati definiti gli aspetti grafici e comunicativi. Inoltre, ha partecipato come capofila ai bandi ‘Cicloturismo’ e ‘Wonderfood and Wine’, ottenendo i contributi di Regione Lombardia per un progetto condiviso di territorio. Per il bando ‘Cicloturismo’, in particolare, è stato presentato un progetto che vede come partner 13 aziende e 7 consorzi. A tale riguardo l’importo di contributo ottenuto è stato pari a 100mila euro. Per il bando ‘Wonderfood and wine’, invece, il contributo complessivo è stato di 75mila euro.

L’enogastronomia è una delle nostre perle

Nell’ambito del progetto ‘Valtellina in Tavola’, Valtellina Turismo si è infine occupata del restyling del portale con l’apertura di visibilità al pubblico per consentire di visualizzare i piccoli produttori del territorio e i ristoratori che propongono all’interno del loro menu le materie prime di qualità della Valtellina. I risultati numerici conseguiti da Valtellina Turismo sono disponibili anche in un video visionabile al link https://www.youtube.com/watch?v=GN8QNas_SyY&t=68s

Il programma per il 2018

Nel programma per il 2018 della società risultano naturalmente confermati l’impegno sia nella partecipazione alle manifestazioni fieristiche di maggiore valenza per il nostro turismo sia nelle variegate attività di promozione e comunicazione, nonché nell’implementazione e nel coordinamento di specifici prodotti turistici. Ribadita, inoltre, la volontà degli enti locali presenti all’interno del Cda di valorizzare il metodo di condivisione impostato e, visti i risultati positivi, di individuare gli elementi per dare continuità allo stesso. Infine, in occasione dell’assemblea sono stati confermati i consiglieri di amministrazione uscenti e il ruolo di presidente per Barbara Zulian.

Il Consiglio di amministrazione

Oltre alla presidente Barbara Zulian, fanno parte del CdA Loretta Credaro (presidente dell’Unione del Commercio e del Turismo), Marco Bonat (segretario generale della Cciaa di Sondrio), Franco Angelini (consigliere della Provincia di Sondrio con delega al Turismo), Fernando Baruffi (vicepresidente Bim), Roberto Pinna (direttore Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco in rappresentanza dei Consorzi Turistici) e Luca Moretti (presidente Apt Livigno).