Giornale di Sondrio > Attualità > Rally: già in 108 alla Coppa Valtellina
Attualità Bassa valle Sondrio Tiranese -

Rally: già in 108 alla Coppa Valtellina

Nomi altisonanti in gara. E spazio anche ai prodotti tipici

Sono iscritti già in 108 alla Coppa Valtellina 2017 che si svolgerà il 22 e 23 settembre. E che quest’anno è valida anche per l’Irc Cup.

Iscritti in 108 alla Coppa Valtellina

A ieri erano 108 gli iscritti alla Coppa Valtellina, il rally che si disputa sulle nostre strade.  In 55 che hanno optato per l’Irc e  53 che invece hanno scelto la gara nazionale. Tra i primi nomi da segnalare ci sono quelli del campione uscente Luca Rossetti. Il tiranese è anche al comando dell’International Rally Cup Pirelli. E c’i sono anche il plurivincitore del Coppa Valtellina Andrea Perego e Marco Gianesini. Nome altisonante è anche quello di Luca Pedersoli. Anche nel nazionale si preannuncia molta battaglia: il locale Omar Rainoldi debutterà su una Ford Fiesta R5 e come lui farà lo stesso Matteo Colombera; ma se il camuno Bondioni sarà un osso duro per tutti che dire allora del còrso Paul Alerini che ha scelto di salire fino in Valtellina per affrontare una nuova sfida? Le iscrizioni si chiuderanno lunedì 18 settembre. Le verifiche tecniche e sportive si terranno nella serata di giovedì 21 e nella mattinata successiva. Lo shake down sarà dalle 8.30 alle 13 di venerdì 22 dopodiché sarà… rally!

Non solo motori

Una bella iniziativa arricchirà le proposte enogastronomiche che il comitato organizzatore ha voluto proporre per tutto il fine settimana della corsa. La PSR ha organizzato una festa di fine gara presso il Birrificio situato proprio nei pressi del Parco Chiuso dove verranno ricoverate le vetture al termine della gara. Ma non è finita qui. Come noto a tutti, la Valtellina è per antonomasia la terra del pizzocchero e proprio con l’Accademia che ha sede a Teglio, la PRS ha raggiunto un accordo particolare unitamente al gruppo “Campagna Amica” della Coldiretti di Sondrio. All’arrivo di piazzale Bertacchi ci saranno i produttori locali che proporranno le migliori specialità valtellinesi come la bresaola, i formaggi, il miele o i vini. Inoltre, in un apposito stand si terrà la dimostrazione della “scarrellata” ossia la fondamentale operazione di preparazione dei pizzoccheri.

Visite: 187

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente