Blitz la scorsa notte dei militanti di Forza Nuova che hanno esposto un tricolore imprigionato nelle piazze delle città italiane. La protesta anche a Sondrio.

Forza Nuova: l’azione nel cuore della notte

Nella serata di ieri, i militanti di Forza Nuova hanno esposto nelle piazze di tutta Italia un tricolore imprigionato all’interno di una simbolica gabbia. L’azione è a detta loro emblematica dell’attacco internazionalista contro i movimenti patriottici. E in particolar modo contro le attività di Forza Nuova.

Sostegno al militante che sta facendolo sciopero della fame

L’azione ha anche lo scopo di sensibilizzare sullo sciopero della fame che da tre giorni sta facendo Giuliano Castellino. Il coordinatore romano del partito si trova in carcere dal 27 settembre scorso quando si era opposto allo sfratto di una famiglia italiana da una casa che era stata assegnata a persone straniere.

Il commento del segretario nazionale

“Il sistema, ormai smascherato nelle sue chiare intenzioni anti-nazionali, tenta di reagire con leggi ‘orwelliane’, come la legge Fiano o come la campagna di diffamazione sistematica del nostro movimento – ha commentato il segretario nazionale Roberto Fiore – È in questo quadro che dobbiamo comprendere i motivi della carcerazione dei militanti che a Roma hanno difeso le famiglie italiane dagli sfratti di Virginia Raggi. Giuliano Castellino da tre giorni è in sciopero della fame per urlare con forza contro il silenzio che i media impongono sulla carcerazione dei patrioti e sulle battaglie intraprese dal Movimento nei quartieri romani, e divampate in tutta Italia, dove diritti sociali e resistenza nazionale hanno unito il popolo contro il sistema”.