“Per la Provincia di Sondrio, la Giunta regionale ha incluso nel programma di interventi strutturali urgenti ammissibili al finanziamento, le azioni da intraprendere nel comune di San Giacomo Filippo, nella zona di Gallivaggio, in Valle Spluga, che necessita di operazioni mirate di messa in sicurezza del borgo, nonché di arrestare il riverso della massa rocciosa sul manto stradale, evitando così di limitare la fruibilità della strada statale 36″.
Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza con delega alla Montagna, Ugo Parolo, commentando l’approvazione da parte dell’Esecutivo di Regione Lombardia, delle opere definite quali interventi prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico.

Le motivazioni del provvedimento

“Con questo provvedimento – spiega il sottosegretario Parolo – verranno, di fatto, reperite risorse pari a 2.000.000 di euro per arginare i rischi determinati dal possibile distacco di massi dalla parete rocciosa e migliorare ulteriormente il sistema di monitoraggio ambientale di questa area, colpita dalle eccezionali avversità atmosferiche e da fragilità territoriali che mettono a rischio la comunità residente“.

I ringraziamenti

“Un doveroso ringraziamento – conclude Parolo – va all’assessore regionale al Territorio, Viviana Beccalossi, per aver riportato una particolare attenzione in materia di difesa del suolo e di prevenzione verso la Provincia di Sondrio, caratterizzata spesso da intensi e rilevanti fenomeni di dissesto idrogeologico, e per aver destinato risorse consistenti per le opere di compensazione nel comune di San Giacomo Filippo, su di un importo complessivo a disposizione di euro 7.550.000”.