L’unica lista presentatasi alle elezioni amministrative, guidata dal sindaco uscente Ivan Tamola (nella foto), non guiderà il paese altolariano. Insufficiente il numero dei votanti che sono risultati essere il 28,94% (352 in tutto) degli aventi diritto.

Un timore che si è concretizzato

L’unico pericolo, quando una lista sola si presenta alle elezioni è proprio quello del quorum. La legge, infatti, prevede che le elezioni siano valide solo se si presenta alle urne almeno il 50% più uno degli aventi diritto. Un pericolo che, nonostante gli appelli del sindaco Tamola, si è concretizzato.

 

Arriva il Commissario

Il futuro di Sorico è ora quello di un commissariamento prefettizio che si occuperà solo dell’ordinaria amministrazione in vista della prossima scadenza elettorale.