In vista delle elezioni del 4 marzo il Partito Democratico cerca di distinguersi dai rivali “non promettendo l’impossibile ma cose concrete” e attraverso il segretario regionale, nonchè capolista per il Senato nel collegio plurinominale, Alessandro Alfieri, ammette anche che “in questi anni di governo sono state cose giuste e altre non sono state azzeccate ma per questa chiamata alle urne ci siamo e presentiamo persone capaci e con grande esperienza, che hanno fatto la gavette e pronte ad impegnarsi al massimo”.

Candidati

A Sondrio alla presenza anche del segretario provinciale Giovanni Curti e di Mauro Del Barba, capolista nel collegio plurinominale in corsa alla Camera, sono stati presentati i nominativi alle politiche e alle regionali per il PD: Anna Delle Grazie, candidata nel collegio uninominale Sondrio-AltoLario, Luca Gaffuri, candidato per il collegio plurinominale alla Camera, Chiara Braga, candidato collegio plurinominale alla Camera, e Savina Marelli, candidata nel collegio uninominale Sondrio-Lecco-Como del Senato e Roberto Cociancich, candidato al Senato nel collegio plurinominale.

Qualche errore in 5 anni di governo

“E’ vero: qualche errore in questi anni di governo è stato fatto ma resta il fatto che abbiamo trascinato l’Italia da uno stato di profonda crisi – ha sottolineato Mauro Del Barba – cinque anni fa accettammo la sfida senza timore, ora dobbiamo affrontarne una nuova rappresentata dai movimenti populisti della destra e soprattutto dal completare le riforme socio economiche iniziate”.

Leggi anche:  Grande Nord presenta i candidati a Politiche e Regionali

Istruzione e formazione

Tra queste certamente c’è quella della scuola, ambiente dalla quale proviene Anna Delle Grazie, consigliere Comunale di ALbosaggia e candidata alla Camera, “istruzione e formazione sono tra i temi principali nel programma del PD, in Valtellina e Valchiavenna serve di sicuro valorizzare gli istituti tecnici superiori e perfezionare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro”.

Rispondere ai bisogni della cittadinanza

Per portare a compimento i buoni propositi servono però risorse al fine di “rispondere ai bisogni crescenti della cittadinanza, riuscire a superare il patto di stabilità è stato importante ora bisogna puntare l’attenzione alle specificità di ogni territorio per creare un’Italia forte ed equa” ha spiegato Savina Marelli, Candidata al Senato.

Specificità dei territori

La specificità del nostro territorio la conosce bene Luca Gaffuri, candidato alla camera e forte di una lunga esperienza nel consiglio regionale. Tra le questioni principali legate alla nostra provincia sicuramente c’è quella che riguarda i frontalieri, “tra i temi che vanno affrontati per primi c’è l’accordo Italia e Svizzera sul frontalierato, per farlo occorrono persone preparate e motivate, che non strumentalizzino i lavoratori al fine di raccimolare qualche voto” ha detto.