Ieri a Sondrio la tradizionale cerimonia di premiazione del ciclismo provinciale.

Una piacevole ricorrenza

Per la ventitreesima volta si è rinnovata, sabato 16 dicembre. Sala Coni gremita quindi di atleti, genitori e dirigenti di società. In cabina di regìà il presidente provinciale Fci, Michele Imparato. Attorniato anche dai suoi validi collaboratori. Da Milano è giunto il vicepresidente del Comitato Lombardia, Adriano Borghetti. A fare gli onori di casa, anche Ettore Castoldi, presidente del Coni provinciale.

Come una famiglia

Cosi ha definito il Comitato sondriese nel suo intervento, il vicepresidente regionale Borghetti. Ed ha proseguito “lodando una realtà che seppur fatta non di grandi numeri si sa fare valere. Guidata da un presidente come Imparato, sempre presente alle riunioni a Milano e preciso nei suoi interventi.”

I premiati

Chiamati dagli speaker Silvio Mevio e Beppe Viola a ricevere gli applausi e i premi. E per quel che riguardava i più piccoli anche le maglie di campione provinciale. Tra i nomi più conosciuti per la mtb Letizia Motalli, Giulio Viscardi, Benedetta Brafa, Francesca Baroni, Luca Saligari e Stefano Carnini. Battista Pini tra i tecnici, la Melavì Focus Bike Tirano tra le società, Alessandro Bertola per il bike trial. Per l’attività su strada, a livello amatoriale, Gianfranco Pedrotti.