Cresce la fibrillazione per la prima edizione del Valtellina Ski Tour. Una competizione di sci nordico articolata in tre giorni di intense competizioni. Livigno, Santa Caterina e Isolaccia saranno il palcoscenico di questa gara. E’ promossa dallo sci club Alta Valtellina in collaborazione con lo Sporting Livigno e la Polisportiva Le Prese.

Valtellina Ski Tour: venerdì il via

Si inizia, venerdì 26 gennaio a Livigno con la prova valida per il circuito di Coppa Italia Rode e Sportful. Una mass start in tecnica libera che si svolgerà sulla pista “Molin”. Il giorno successivo gli atleti si sposteranno a Santa Caterina. Sulla pista “Valtellina” si correrà la gara individuale in tecnica classica. Gran finale domenica 28 gennaio a Isolaccia sulla pista “Viola” per la spettacolare competizione ad inseguimento che determinerà il vincitore e la vincitrice del primo Valtellina Ski Tour.

Il commento di Sosio

“Si tratta di una nuova sfida organizzativa – commenta Federico Sosio responsabile delle prove nordiche del Comitato Fis Alpi Centrali – promossa da questi tre sci club che hanno voluto mutuare in Valtellina la positiva esperienza dello scorso anno del Bergamo Ski Tour. Questa tre giorni di competizioni sarà anche l’occasione per celebrare il primo “compleanno” del Centro Federale di Valdidentro”.

Leggi anche:  Torna il Sondrio Street Climbing

Spazio alla promozione del territorio

Ma oltre all’aspetto agonistico gli organizzatori hanno preparato anche numerose sorprese per i partecipanti e per i tifosi con l’intento di abbinare l’agonismo alla promozione del territorio. Per questo spazio all’enogastronomia a base di pizzoccheri che saranno preparati sapientemente dall’Accademia del Pizzocchero di Teglio. Ed ancora saranno premiati il vincitore e la vincitrice del traguardo volante che sarà collocato in vetta alla salita della Teola, una sorta di “Cima Coppi” del ciclismo riproposta nello sci di fondo.