Conferme e candidature azzurre in Alta Valle Camonica. A Vezza d’Oglio (BS) oggi domenica 6 maggio sono andati in scena i Campionati Italiani individuali di corsa in montagna Cadetti/e e Allievi/e, validi anche come prima prova del Campionato di Società di categoria (sabato 26 maggio con le staffette ad Arco di Trento la seconda e conclusiva prova): la rassegna giovanile, con 500 atleti al via, premia Alain Cavagna (Atl.Valle Brembana) e Katja Pattis (Suedtirol Team Club) tra gli Allievi e Mattia Zen (Atl. Malnate) e Luna Giovanetti (Atl. Trento) tra i Cadetti.

Campionati Italiani individuali di corsa in montagna Cadetti/e e Allievi/e

La prova organizzata dall’Atletica Vallecamonica su percorsi disegnati da Marco Agostini era una tappa fondamentale nella caccia all’azzurro per la WMRA International Youth Cup, la massima manifestazione internazionale Under 18 in programma sabato 16 giugno ancora in Lombardia, a Lanzada (SO). Alain Cavagna, vincitore della WMRA Youth Cup 2017 a Gagliano del Capo (LC), cercava una rivincita tra gli Allievi dopo l’opaco tricolore 2017 (quinto): i 4610 metri (con 310 di dislivello) del tracciato camuno lo vedono dominare la sfida e vincere in 20:58, con un minuto e 35 secondi di margine su Alessandro Rossi (AS Lanzada, 22:33), che replica l’argento di Caddo di Crevoladossola 2017 mettendo in fila nel tratto conclusivo Giacomo Bruno (Atl. Pinerolo), bronzo in 22:39, e Pietro Gherardi (Atl. Valle Brembana), quarto in 22:46. Nei primi otto chiudono altri tre lombardi: Alessandro Crippa (Atl. Alta Valtellina) quinto (22:58), Samuele Siena (Atl. Varesina Malpensa) settimo (23:24) e Rocco Baldini (Pol. Albosaggia) ottavo (23:35). A livello di club è poker per le società lombarde: in testa il Gruppo Podistico Valchiavenna con 156 punti davanti ad Atletica Valle Brembana (142), Atletica Alta Valtellina (123) e Polisportiva Albosaggia (114).

Prova maiuscola

In campo femminile Katja Pattis (Suedtirol Team Club) passa con una prova maiuscola dal bronzo Cadette 2017 al titolo tricolore Allieve (3380 metri, dislivello 235 metri): l’atleta altoatesina si impone in 18:25, l’unica a non pagare dazio è Elisa Pastorelli (Atl. Lecco Colombo), argento in 18:39. A dominare in generale è l’Alto Adige: Veronika Hoelzl è bronzo (19:19), Emma Garber quarta (19:27) e il loro sodalizio, lo Sportclub Merano, comanda la graduatoria a squadre di categoria con 107 punti davanti ad Atletica Saluzzo e SA Valchiese. Nelle prime otto posizioni entra anche Paola Poli (Atl. Vallecamonica), quinta in 19:37.

Leggi anche:  L'Atletica Alta Valtellina senza rivali

Risultati

La categoria Cadetti/e è terra di conferme. La prova maschile, su un tracciato identico a quello affrontato dalle Allieve, vede svettare come un anno fa Mattia Zen: l’alfiere dell’Atletica Malnate, vincitore del Campaccio Cadetti lo scorso 6 gennaio, passa in sette giorni dal quarto posto nel Trofeo Beppi Normanni di respiro regionale al titolo tricolore staccando di 13 secondi (16:04 a 16:17) il vincitore della gara di domenica scorsa a San Pellegrino (BG), Matteo Bardea (AS Lanzada). Il bronzo in 16:25 va ad Andrea Azzarini (SS Trionfo Ligure) ma sono numerosi i lombardi a occupare i piani alti della classifica: Davide Curioni (GP Santi Nuova Olonio) è quarto a un solo secondo dal bronzo, il duo dell’AV Sporting Team composto da Matteo Carasi e da Rida Idrissa Kamal centra un sesto e un settimo posto. Leader della classifica per società è la squadra campione 2017, la Podistica Valle Varaita guidata da Elia Mattio (quinto) e in testa con 160 punti su GS Pomaretto ’80 (156) e Polisportiva Albosaggia. La campionessa uscente Luna Giovanetti (Atl. Trento) domina la gara Cadette (2750 metri: 155 metri di dislivello) con il crono di 13:47: 41 i secondi di margine sulla più immediata inseguitrice, Noemi Bogiatto (Atl. Saluzzo), argento in 14:28 davanti a Chiara Begnis (Atl. Valle Brembana), seconda nel 2017 e terza oggi in 14:36. Come tra le Allieve lo Sportclub Merano è in testa ai Societari: 213 i punti del sodalizio altoatesino contro i 159 dell’Atletica Valle Brembana e i 127 dell’Atletica Valle di Cembra.

Le gare di contorno Ragazzi/e sono conquistate da Nicola Morosini (US Rogno) su Tommaso Mattio (Podistica Valle Varaita) e Gabriele Sutti (GS Valgerola) in campo maschile e da Denise Baroli (CSI Morbegno) su Letizia Gianola (AS Premana) e Michela Ravelli (Atl. Vallecamonica).