Nelle graduatorie regionali della Coppa Disciplina, prima tra le valtellinesi è la Bormiese (foto: www.usbormiese.com)

Dal lecchese la più brava in Seconda categoria

Il Centro Giovanile Valmadrera si aggiudica il prestigioso riconoscimento. 7,05 il punteggio dei lecchesi. A precedere i comaschi del Lambrugo e i milanesi della Borsanese. Molto buono il comportamento della Bormiese (10 punti) e anche della Pontese (10,2). Bene Chiavennese (23^) e Talamonese (34^). Maglia nera l’Albosaggia Ponchiera. Posizione numero 317 per una squadra che in passato eccelleva a livello disciplinare. A livello provinciale, la Bormiese si aggiudica la Coppa Fair Play alla memoria di Luigi Fantò.

Niente doppietta per il Sondrio

Bravissimi sul campo i biancazzurri nel vincere il loro girone. Meno bene nella Coppa Disciplina. Sulle 48 squadre di Eccellenza sono i camuni del Breno i più bravi con 8,85 punti. A pari merito al secondo posto Fenegrò e Mapello. Solo 20° il Sondrio che totalizza 14,75 punti.

Una delle due matricole la migliore

Per quanto riguarda la Prima categoria. Su un lotto di 165 squadre, vincitori sono i milanesi del Circolo Giovanile Bresso con 7,80 punti. Discreto il Berbenno che chiude 31° con 15,35 punti. Così come il Cosio Valtellino al 50° posto. Parte sinistra della classifica anche per il Dubino, 73°. Male il Grosio (114°) e malissimo l’Olympic Morbegno al 158° posto.