Vanno a segno Marco Leoni & Asparini. Continua a bruciare i primati di partecipazione il circuito benefico GoinUp. Dopo il successo della tappa d’esordio, anche la prova di sola ascesa da Regoledo sino a Sacco fatto faville con 249 partenti. Si conferma formula vincente quella delle “gara” serale infrasettimanale. L’obiettivo è fare sport, divertirsi e devolvere fondi per aiutare le associazioni Navicella e Gruppo della Gioia.

LargUp

La prova organizzata dai ragazzi dell’associazione Insieme per Sacco, prevedeva la partenza in centro a Regoledo di Cosio, la salita lungo la temuta “larga”, il passaggio nella frazione della Bona Lombarda e arrivo al campo sportivo di Sacco, passando tra le vie del paese.
Partenza subito veloce con Marco Leoni che prendeva fin da subito le redini della corsa. Alle sue spalle il gruppo in fila indiana provava a restargli attaccato.

Vince Marco Leoni

Ma l’unico a provare a reggere il ritmo del portacolori del Team Valtellina, era il giovane della Pol Albosaggia Francesco Leoni. Duello che si protraeva fino all’abitato di Sacco, dove sulle ultime rampe Marco Leoni provava l’allungo, andando a trionfare sotto l’arco con il crono di 23’20”. Seconda posizione per Francesco Leoni con un distacco di 16”.

Resto della classifica

Dietro di loro era bagarre per il terzo gradino del podio tra i fratelli Filippo e Mattia Curtoni (Ca Lizzoli), con il più giovane dei due, Filippo (vincitore della prima prova del circuito) che con spunto finale più brillante concludeva al terzo posto a 25” dal vincitore. Quarta piazza finale per Mattia Curtoni con il tempo di 23’48”, seguito al quinto posto da Davide Zugnoni (Gs Valgerola) in 24’05”. Seguono nell’ordine Guido Rovedatti (Team Valtellina), Tommaso Caneva (Gp Talamona), Giovanni Tacchini (Team Valtellina), Mirko Bertolini (Gs Orobie) e Remo Sciani (Gp Talamona).

Gara femminile

Al femminile, dopo l’assenza alla prima prova, la vincitrice del circuito 2017: Sara Asparini con prepotenza va ad aggiudicarsi per la seconda volta la vertical di Sacco. Per la portacolori del Gs Csi Morbegno successo con il tempo di 30’41”. Alle sue spalle, battaglia per aggiudicarsi i due gradini del podio, ad avere la meglio per il secondo posto, Eleonora Armenia (Team Valtellina) con il crono di 32’23” anticipa di 7” la locale Claudia Ciaponi. Completano la top five della serata, Ramona Ipra (Gp Talamona) giunta al 4^ posto, seguita al 5^ da Natalie Colli (Team Valtellina)
Soddisfatti per la buona riuscita della manifestazione i ragazzi dell’Associazione Insieme per Sacco: “Rispetto alla passata edizione abbiamo avuto quasi 100 concorrenti in più, una bella crescita – ha dichiarato Annalisa Mottarella -. Lo stesso successo che sta riscontrando il circuito, speriamo di continuare con questo trend, per poter raccogliere sempre più contribuiti per le associazioni benefiche che abbiamo scelto di aiutare”.

Leggi anche:  Edizione da record per la Livigno Skymarathon FOTO

Il circuito GOinUP proseguirà con la terza prova in programma Mercoledì 13 Giugno 2018, la prima delle tre gare nuove del circuito. La 1^ Lavensu, vertical con partenza dal centro di Gerola Alta e arrivo nella frazione Laveggiolo. La prova organizzata dell’associazione Pro Loco di Gerola, avrà uno sviluppo di 2,4km e dislivello positivo di 450m. Per potersi iscrivere consultate www.kronoman.net, mentre tutte le informazioni riguardanti regolamento e aggiornamenti sul circuito sarà possibile trovarle sul sito dedicato www.goinupvertical.it e sull’apposita pagina Facebook e Instagram.