Si è appena conclusa la prova maschile a inseguimento del biathlon alle Olimpiadi invernali. Il valtellinese Thomas Bormolini è giunto 48°.

Olimpiadi invernali: Bormolini recupera qualche posizione

E’ riuscito a recuperare qualche posizione ma non ad agguantare un piazzamento soddisfacente il valtellinese Thomas Bormolini. Partito con il 51° tempo dopo la sprint è riuscito a risalire di tre posizioni, chiudendo al 48° posto la sua seconda gara alle olimpiadi. Il biatleta di Livigno non è riuscito a sfruttare le sue grandi doti nel fondo a causa di qualche errore di troppo nel tiro, così come accaduto anche ieri.

Male gli azzurri

E se ieri l’Italia aveva centrato il podio con Dominik Windisch, oggi gli azzurri non sono andati altrettanto bene. Il migliore è stato Lukas Hofer che ha confermato la decima piazza della prova sprint. L’oro è andato al fuoriclasse francesce Martin Fourcade che ha preceduto lo svedese Sebastian Samuelsson e il tedesco Benedikt Doll. Windisch ha chiuso 16° mentre il quarto italiano in gara, Giuseppe Montello è stato 39°.