Nella serata più difficile, il Volley Morbegno A.G. Elettrotecnica cede solo al tie-break alla capolista Curno.

Nonostante il pronostico avverso

Sotto per 2 set a 0 le morbegnesi di Scarinzi sfiorano l’impresa. Con un 26-24 e un 25-20 rimettono in parità la partita. Tuttavia nel set decisivo cedono poi per 15-6. Ma in una serata sulla carta proibitiva, è un primo punto in campionato che da coraggio e morale.

Niente sorprese

Invece a Bormio in campo maschile. La Bormiese Mobil Art ha subìto il nono kappao consecutivo. I bergamaschi dell’Edilcoming Cisano si sono imposti facilmente per 3-0 (25-10, 25-17, 25-14). Per i ragazzi di Lucarelli stagione sempre più in salita. Anche se le difficoltà erano previste. L’ultimo posto a quota 0 è un affare per ora riservato alla Mobil Art e al Volley 2 Laghi. A sua volta, formazione che appartiene al nostro comitato territoriale.

Le altre partite e la classifica

Rotondo 3-0 (25-16, 25-17, 31-29)  della Pallavolo Altavalle a Sondalo. E lecchesi del S. Egidio rispedite a mani vuote. Bel primo set delle ragazze di Manzoni. A corrente alternata invece gli altri due. Ambra Carnevali con 18 punti, la miglior marcatrice. Quarto stop consecutivo per il Volley 36. Sconfitto anche ad Ambivere dalla Domusnovacafè. I parziali: 21-25, 25-16, 25-17, 28-26. Battuto anche il giovanissimo Progetto Valtellina Volley Riwega a Paderno d’Adda. Terza vittoria consecutiva della Padernese che vince 3-1. 25-18, 26-28, 25-23, 25-22 i parziali. In classifica Pallavolo Altavalle settima a 15 punti. La segue il Volley 36 con 14 punti. Progetto Valtellina Volley Riwega undicesimo con 8 punti. Ultimo il Volley Morbegno A.G. Elettrotecnica a 1 punto.

Leggi anche:  Ruba vestiti in un negozio del centro di Morbegno